logo_04.png

      

  • Team

Chi siamo

Persone Storia Valori

Team

/inst/formadeltempo/public/data/general/Paolo-bruttini.png

Paolo Bruttini

CEO & Innovation Manager

/inst/formadeltempo/public/data/general/default.jpg

Michela Merighi

/inst/formadeltempo/public/data/general/1700220495038.jpeg

Massimo Lugli

Partner

/inst/formadeltempo/public/data/general/WhatsApp-Image-2024-02-14-at-20.03.35.jpeg

Valentina Lanzoni

Psicologa & HR Consultant

/inst/formadeltempo/public/data/general/default.jpg

Paola Parini

Senior Consultant & Coach

/inst/formadeltempo/public/data/general/default.jpg

Federica Bruni

/inst/formadeltempo/public/data/general/1707144816887.jpeg

Fabio Germoglio

Training Coordinator

/inst/formadeltempo/public/data/general/PROMISE-21_-Paola-IMG-IMG_3836.JPG

Paola Donzelli

Senior Consultant & Coach

/inst/formadeltempo/public/data/general/1643111613908-2.jpeg

Donatella Mongera

Psicologa del Lavoro & Docente

/inst/formadeltempo/public/data/general/team/animal-19621_640.jpg

Silvia Priore

Docente & Coach

/inst/formadeltempo/public/data/general/team/dog-3277414_640.jpg

Marco Vignudelli

HR Consultant & Docente

/inst/formadeltempo/public/data/general/default.jpg

Andrea Campagnolo

Docente

La nostra storia

2024

Nuovi traguardi

Intelligenza Artificiale, Green Skill e ESG index per una trasformazione sostenibile  sono i nuovi traguardi...

 

Restate con noi! 

2022

Nudge Solutions Program

Esce “Nudge Solutions Program. Cambiamento gentile e strumenti per una leadership aperta” con Guerini, a consolidare un nuovo approccio alla formazione e alla consulenza organizzativa.  

È una cassetta degli attrezzi per chi, agilmente e in modo gentile, vuole avviare davvero una trasformazione del proprio team, della propria organizzazione. 

2020

Flip4E & Open Manager

La pandemia investe tutti, dopo un primo momento di incredulità, andiamo online con Flip4E, la nostra Academy basata sulla Flipped Classroom. Al centro dell’apprendimento ci sono la responsabilità e l’autonomia dell’allievo e la personalizzazione; il processo “apprendimento-insegnamento” viene capovolto (flipped).  

Realizziamo la ricerca  Open Mood.  Indaghiamo le caratteristiche di uno stile manageriale aperto, capace di creare le condizioni necessarie per una migliore flessibilità̀, adattabilità̀ e capacità di innovazione di un’organizzazione contemporanea.  Mettiamo a fuoco le competenze degli Open Manager.   

2015

Coaching

Come può un sistema migliorare a seguito di un evento traumatico? In quali condizioni il fallimento, l’errore, la mancanza possono attivare un processo di apprendimento? In che modo l’apprendimento si trasforma in miglioramento organizzativo?  Queste le domande che ci fanno i nostri clienti e alle quali rispondiamo con soluzioni che costruiamo con oro. Le esperienze realizzate assieme le raccogliamo nel libro:  “Coaching: come trasformare individui e organizzazioni”, pubblicato con Ipsoa nella collana Innovative Management, che mostra come il coaching possa essere realmente uno strumento di sviluppo di questa nuova cultura della leadership che viene affermandosi.  

2014

Open Leadership

Con IPSOA - Wolters Kluwer pubblichiamo “Città dei Capi” a cura di Paolo Bruttini – è il risultato di diversi anni di studio e sperimentazione sul campo, porta a sintesi l’idea di una nuova leadership centrata sulla cultura della rete: la Open leadership . Al capo non viene più solo richiesto di comandare e controllare, ma di mettere in discussione la propria idea verticale di potere, a favore di una tipologia di Leadership più orizzontale, shared, distributed, in altre parole Open.

Esce in rete il “Manifesto della Open Leadership”.

Crediamo che una cultura “aperta” sia la base per il successo di una organizzazione che ha a cuore le proprie persone. 

2008

Fiction Learning Factory

Cresciamo di età e diventiamo più grandi e un nuovo compagno di viaggio si aggiunge al CdA. Siamo in piena adolescenza e si vede: nascono in questi anni molti nuovi progetti e diamo una nuova sfumatura al nostro posizionamento:   Fiction Learning Factory, la narrazione diventa lo strumento principe per sviluppare apprendimento.  Creiamo il primo simulatore relazionale: “Meeting”, uno strumento multimediale che simula una relazione professionale fra due persone e ti permette di allenarti e migliorare.  Produciamo la Collana Leaderclic: dedicata ai simulatori per sviluppo delle competenze manageriali.  I nostri team building sono immersivi grazie a delle sinossi basate sulla metafora che per similitudine ed analogia rendono l’esperienza ancora più coinvolgente.  Nasce il progetto Èteatro® un altro modo per narrare e fornire una nuova lettura della realtà organizzativa .

Ma il 2008 è anche l’anno della grande crisi finanziaria e della messa in discussione della fiducia nelle istituzioni, si guarda al potere con un sentimento diverso; è l’anno dell’elezione di Obama alla presidenza degli Stati Uniti.  Riflettere sulla leadership è una priorità.  

2007

Capi di nuova speranza

Esce con Guerini “Capi di buona speranza”, un passo importante verso una nuova visione della leadership. Paolo in questo volume, infatti, inizia a mostrarci una nuova faccia della Leadership fatta di ascolto, vitalità, inclusione ed integrazione degli opposti, in cui è evidente che il leader non è pensabile come un uomo, solo, al comando.  

Non è certo la nostra prima esperienza editoriale, ma è questo il volume che darà forma a chi siamo oggi guidando la nostra filosofia verso una visione sempre più aperta e collaborativa delle organizzazioni.  

2006

Badge

A 10 anni si ha voglia di esplorare, di studiare e andare oltre. La tecnologia ci affascina, la narrazione si fa più ricca. È l’epoca di YouTube, ed è così che inizia la stagione dei cortometraggi per la formazione.  

Creiamo Badge® un format per il cinema d’impresa. Un modo nuovo per raccontare le storie che ci appartengono. Per riflettere, per aiutare a  cambiare, per costruire. Saremo di lì a poco Premiati al Festival del Cinema d’Impresa – AIF con il corto “Complessità” per il cliente Intesa Sanpaolo.   

Piacciamo alle grandi aziende proprio per questa voglia di uscire dall’ordinario.  

2002

Action Game

Lo spirito è contagioso e attira a sé altre menti e altri cuori, si cambia sede e si aprono le porte ad un comitato di sviluppo che si incontra mensilmente e si contamina ponendo le fertili basi degli anni successivi.  

In questo stesso anno brevettiamo gli Action Game, un metodo straordinario per sviluppare apprendimento: giochi di simulazione che ricostruiscono una realtà virtuale in cui sperimentare e sviluppare le competenze volute.  Ad oggi ne abbiamo realizzati più di 50. Hanno nomi interessanti: My people, Da Milano a Marte, Peace Keeping, Conflict Game, Clik® Game, Moxo Game.  

Parlano di leadership, di gestione dei collaboratori, di negoziazione, di gestione dei conflitti, di nuovi approcci al cambiamento e di molto altro ancora.  

1996

La nascita

Una sera di inizio primavera, su un tavolo pieno di fogli e colori, prende forma la voglia di lasciare un segno e inizia il sogno di fare della formazione non solo un mestiere, ma anche e soprattutto una missione. Si parte in due, coraggiosi e speranzosi. Nasce Forma del Tempo.